“Mamma….ho una novità….mi hanno dato la nuova destinazione di lavoro….è lontano…sei pronta a questa notizia?…..Hawaii  – Honolulu!!!!”   Un tonfo al cuore!

Fin da quando ero piccola ho subito il fascino delle Hawaii….(mi hanno anche dato un nome appartenente ad un indigena dei mari poliesiani in un vecchio film)   una emozione incredibile….

Ed ho sempre pensato che avere l’opportunità di poter vedere queste isole sarebbe stato un sogno irraggiungibile…..

Invece con questa notizia il sogno  diventa realtà…..una realtà meravigliosa grazie a Mauro e Silvia.

Luglio 2019….parto alla volta di Honolulu….

Già sul taxi che dall’aeroporto mi porta a destinazione mi guardo intorno e mi sento  pervasa da un’emozione incredibile… dai grattacieli a sinistra ed un mare stupendo a destra  e da una moltitudine di colori…..Quei colori che vedrò e vivrò ogni giorno del mio viaggio e che rimarranno in me,  nel mio immaginario e nel mio cuore ….i colori che mi mancheranno poi tremendamente una volta  rientrata in Italia.

Una volta arrivata ad Honolulu, non si può non visitare almeno un’altra di queste meravigliose isole….la scelta….Big Island  o Maui?

Nessun dubbio…Maui….già il nome fa sognare …sa di magia!

E quindi si parte per un bellissimo long weekend a Maui.

Scendiamo al terminal e prendiamo un simpatico trenino che ci porta a prendere una bellissima auto cabrio che ci permetterà durante il nostro girovagare di godere al massimo degli scenari che l’isola offre e di respirarne l’aria e i profumi.

Maui offre davvero tanto e quindi non è facile decidere cosa vedere concentrandolo in così poco tempo….ma un’idea ce la siamo fatta consultando varie guide ed articoli.

Via…. si comincia subito percorrendo la strada in direzione di Lahaina (la capitale) …costeggiando  lunghi tratti di un mare stupendo alternato a tratti collinari, ammirando la vista dell’isola di Lanai che fronteggia la costa   ..(est?)….  di Maui  gli occhi non sanno dove guardare e cercano di fissare le immagini di un paesaggio incantevole…che devo imprimere nella mente

Kaanapali….la spiaggia più bella di Maui….ma poi sarà cosi?….tante sono le spiagge belle, ognuna ha qualcosa di incantevole che ti colpisce, ognuna ha una sua bellezza….tutte simili ed al tempo stesso diverse e l’incredibile è, che anche a distanza di tempo,  nella mente ritornano esattamente le immagini e le particolarità di ognuna di esse…..impossibile dimenticarle!

Percorrendo la strada,   improvvisi appaiono gli arcobaleni dai colori intensi che sembrano spuntare da un punto indefinito del cielo e che si infrangono e si perdono  nella vegetazione della collina….quasi sembra di attraversarne i colori ……

La strada cambia aspetto ….si stringe ….siamo leggermente in salita qualche curva e….. ad ognuna appaiono baie mozzafiato….decidiamo di fermarci e scendere in una di queste….Mokuleja bay…..e subito in acqua… un’acqua cristallina in cui ci prendiamo una pausa rilassante ….alle spalle la vegetazione e di fronte un azzurro infinito…..siamo praticamente nella zona migliore per fare snorkeling : Honolua – Mokuleja bay marine Life.

A kaanapali ceniamo in un ristorante sul mare ….dal ristorante accanto proviene una musica e intravedo uno spettacolo di danza tipica ma non posso distrarmi….. sta calando la sera e allora occhi puntati ad ammirare il tramonto, i raggi solari che filtrano ed attraversano un albero sulla spiaggia ….e rimanere incantati a contemplare un sole da un colore indescrivibile tra l’arancio, il rosa e l’ambra scendere e perdersi nell’orizzonte illuminando l’isola di Lanai a sinistra e la costa di Maui a destra.

Guardare un tramonto è sempre un’emozione, ma assistere a questo tramonto è stato vivere una magia.

Seguendo una delle guide mi incuriosisco e decidiamo di andare a vedere the dragon’s Teeth, formazione rocciosa che come dice il nome assomiglia ad una sorta di dentatura del drago e quindi seguendo le indicazioni raggiungiamo kapalua ….un posto incantevole!  Un complesso residenziale con campi da golf meravigliosi  ….ma non vediamo i denti del dragone…. Bisogna percorrere un sentiero al margine dei campi di golf (in parte anche qualche tratto di campi da golf) per poi trovarsi uno scenario incredibile …a contrasto del verde dei campi di golf un’apertura sul mare blu con una costa frastagliata dove realmente sembra si passeggiare a fianco di una grande dentatura

 

Continuando a nord sulla strada sempre stretta ed in salita con varie curve ci appare un paesaggio diverso più crudo quasi montano ed agreste (a tratti mi fa pensare alla scozia – irlanda) ma viviamo delle immagini spettacolari e mozzafiato guardando il mare dall’alto.

Un’esperienza strepitosa l’abbiamo vissuta  decidendo di fare la nostra seconda cena in un posto unico …The Mill house (all’interno del The Mill Platation) ambiente  arredato con gusto particolare ed al tempo stesso raffinato, cibi ottimi ed una carta dei vini eccezionali!….trovare alcuni dei migliori vini Italiani ci ha sorprendentemente  e piacevolmente  stupito. Ho mangiato un piatto particolare fatto con un riso e foglia di kalo, una pianta tipica delle isole hawaii che abbiamo poi ritrovato in una riserva naturalistica sulla Hana Way … un gusto particolare che non dimenticherò mai….. per chi visita Maui lo consiglio vivamente. Tra tutti i ristoranti in cui sono stata alle Hawaii è sicuramente quello che mi è piaciuto di più per location, cibo, cortesia e  professionalità….una serata indimenticabile!

 

Cambiando la direzione ci spingiamo verso un’altra spiaggia Charley Young beach….una bella spiaggia ampia e aperta  dove ci siamo sdraiati sotto palme altissime e colme di frutti di cocco….. bellissima la sensazione di sdraiarsi a prendere il sole, alzare gli occhi ed ammirare le palme che fluttuano al vento, ascoltarne il fruscio…..

Ovviamente se ti rechi a Maui non puoi non percorrere la Hana Way…… ne vale davvero la pena!

All’inizio della strada ci fermiamo per ammirare una costa dove poter ammirare le tartarughe ed al tempo stesso puoi vedere numerosi surfisti ….Si alternano percorrendola paesaggi incantevoli tra baie, spiagge, vegetazioni immense da cui si intravedono cascate e cascatelle, entrare nei boschi e magari ritrovarsi a fare il bagno in una piscina naturale ….visitare arboreti dove ammirare alberi altissimi con tronchi  segnati da striature dal verde al viola – rosato,   ammirare grandi fiori dai colori intensi …. I fiori e le foglie hanno delle dimensioni e dei colori che incantano, attirano….non ti stancheresti mai di guardarli

Fermarsi per un pranzo fugace e capitare in un ristorante a mangiare una ottima pizza cotta al forno a legna …

Cercare di raggiungere il monte haleakala …. Che purtroppo era immerso nelle nuvole per cui ci abbiamo dovuto rinunciare…..ma poco più in basso fermarsi ad ammirare dall’alto la parte centrale dell’isola

Rimanere colpiti da una parete di tavole da surf coloratissime…..ecco! questa forse è l’immagine che mi viene subito in mente pensando a Maui….perchè in fondo se ci pensi bene questa immagine racchiude tutto di Maui….il movimento, il mare, il sole, il cielo, il vento in faccia…. I colori!

Maui nel cuore!

Luana

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.